+39 0544 473678

CLASSIS Ravenna

Museo della Città e del Territorio

Esistono vari modi di raccontare una storia: l’archeologo lo fa attraverso oggetti, siano essi cose d’uso quotidiano o preziose testimonianze artistiche. A CLASSIS Ravenna. Museo della Città e del Territorio lo straordinario racconto di una città attraverso i suoi snodi principali, dalla preistoria all’antichità romana, dalle fasi gota e bizantina all’alto Medio Evo, sarà sviluppato attraverso materiali archeologici il cui valore intrinseco viene esaltato dall’essere proposto in un’ottica unitaria, nonché supportato dai più moderni ausili tecnologici.
Un museo aperto, pronto ad arricchire la sua narrazione di nuove acquisizioni, sempre attivo sul fronte della ricerca e flessibile nella struttura espositiva, in rispondenza ai criteri museologici contemporanei. Un museo, infine, concepito per suggerire e sollecitare ulteriori itinerari e approfondimenti, creando una reale e virtuosa collaborazione con altri centri espositivi e monumenti del territorio.

Giuseppe Sassatelli

Presidente Fondazione RavennAntica

Immaginate di trovarvi proiettati indietro nel tempo, molti secoli prima della nascita di Cristo. Immaginate di camminare in luoghi di paludi e silenzio, accanto a uomini con elmi e armi in bronzo.
Ed ecco che un improvviso fervore anima il paesaggio: sta arrivando la flotta romana, e attorno a voi nasce un porto, che diventa una città, che si amplia, diventa bellissima, una Capitale piena di palazzi e basiliche che tolgono il fiato. A poco a poco torna il silenzio. Ma non dura per sempre, la scena si rianima e, in un crescendo di storie, di lotte, di vite e di incontri, ora siete di fronte a una fabbrica.
Una grande fabbrica, piena di gente industriosa, che lavora e crea ricchezza, trasformando il territorio attorno a sé.
Un alternarsi di presenze e assenze, di rumore e silenzio che è l’essenza della storia di Ravenna e Classe, e che può essere colto nella sua globalità solo con uno sguardo d’insieme.
CLASSIS Ravenna. Museo della Città e del Territorio sarà questo sguardo d’insieme.
Un’area espositiva di 2.800 metri quadrati, circondata da un parco di un ettaro e mezzo sempre aperto al pubblico, per dare una testimonianza di questa particolare identità, in cui materiali archeologici e moderni supporti tecnologici concorrono allo stesso emozionante racconto.
Il recupero stesso dell’ex zuccherificio di Classe, sede del Museo, si pone al centro della storia del nostro territorio, plasmato e modificato dalla tenacia dei popoli che l’hanno abitato.
Una storia che merita di essere raccontata. Una storia antica, ma non ancora conclusa.

NEWS & EVENTI

CLASSIS Ravenna. Storie tra terra e mare

In vista dell’inaugurazione del Museo CLASSIS, prevista per sabato 1 dicembre, la Fondazione RavennAntica organizza il ciclo di incontri CLASSIS Ravenna. Storie tra terra e mare per iniziare a disvelarne le principali tematiche.Si tratta di quattro momenti divulgativi...

leggi tutto

CLASSIS Ravenna – Museo della Città e del Territorio

  Il primo dicembre, a Ravenna apre “CLASSIS RAVENNA”, spettacolare portale di ingresso alla storia della città. Dal primo dicembre prossimo, l’ex Zuccherificio di Classe, trasformato nel Museo della Città e del Territorio e denominato con l’antico nome di Classis...

leggi tutto

Contatti

 

 

CLASSIS Ravenna – Museo della Città e del Territorio

Via Classense 29 – 48124 Ravenna
Tel. +39 0544 473678

Per inviarci un’email utilizza questo modulo.
Ti risponderemo al più presto.

7 + 3 =

ORARI

Dal 2 dicembre 2018 al 7 gennaio 2019
Tutti i giorni 10 - 18

24 dicembre 10 - 14
25 dicembre chiuso
31 dicembre 10 -14
1 gennaio e 6 gennaio 10-18

Dal 7 gennaio al 1 marzo 2019
Dal martedì alla domenica 10-17
Chiuso il lunedì

Dal 2 marzo 2019
Tutti i giorni 10-18.30

TARIFFE

Intero € 7
Ridotto € 5
Biglietto Famiglia (2 +2) € 20

Visite guidate gruppi adulti su prenotazione € 40 fino a 15 persone + 3 € dal 16° in poi

Biglietto ridotto a 5 € anzichè 7 € presentando il biglietto di ingresso alla mostra War is Over (Mar)

Il Parco Archeologico di Classe

Complesso monumentale di San Severo

 

Pin It on Pinterest

Share This